IL CORPO IN TUTTI I SUOI SENSI

IL CORPO IN TUTTI I SUOI SENSI

367e7714ba2ce195c56d9e023a51ecfa
Nelle scorse settimane ci siamo occupate del nostro corpo.
Oggi approfondiamo la nostra conoscenza attraversi i 5 SENSI.

Per questo esercizio prendetevi parecchio tempo e cercate di non farvi disturbare da niente e da nessuno.

Ecco cosa occorre:
Per il tatto crema o olio corpo
Per il gusto un frutto succoso
Per la vista uno specchio
Per l’olfatto le vostre mani
Per l’udito un registratore e musica rilassante

Cominciamo col mettere una musica rilassante in sottofondo e cerchiamo una situazione in cui possiamo sentirci calme e rilassate, magari dentro una vasca da bagno o su un letto.
Prestiamo attenzione alla temperatura della stanza che non deve essere ne troppo calda ne troppo fredda.

Spogliamoci lentamente e cominciamo ad osservare il nostro corpo nudo come già fatto nell’esperienza precedente.
Poi accendiamo il registratore e mettiamolo molto vicino al nostro viso ma senza che intralci i nostri movimenti.
Chiudiamo gli occhi e ascoltiamo i rumori del nostro corpo mentre lo sfioriamo con l’olio o la crema e ascoltiamo i nostri pensieri e le nostre emozioni mentre siamo coinvolte in questa meditazione sul corpo.
Sfioriamo ogni centimetro della nostra pelle, con calma e presenza.
Se affiorano emozioni forti respiriamo dentro a quell’emozione e salutiamola con un cenno del capo come faremmo vedendo una persona che conosciamo dall’altra parte di una strada. Proseguiamo con il nostro esercizio..
Lasciamo andare e venire i pensieri come foglie al vento…
Appena abbiamo finito di esplorare il nostro corpo, prendiamo in mano un frutto e cominciamo a sfiorarlo con le labbra, se vogliamo possiamo anche sfiorare parti del corpo. Non abbiate fretta di morderlo, osservatene il colore, la consistenza del suo involucro, cosa vi suscita.
Poi avviciniamolo alla bocca e apriamo le labbra come per morderlo, ma aspettiamo ancora e passiamo il frutto tra i denti. Ascoltiamo i pensieri che affiorano alla nostra mente, magari il desiderio di mangiare quel frutto o l’impazienza. Accogliamo ogni emozione. Non ci sono emozioni giuste o sbagliate.
Poi, con consapevolezza, mordiamo lentamente il frutto e lasciamo scorrere il succo sulla nostra pelle, non preoccupiamoci di pulirci, anzi sporchiamoci del succo di quel frutto e sentiamo cosa il nostro corpo ci dice.
Quando il frutto sarà finito usate le mani per sfiorare il vostro corpo, tutto, e poi annusate le vostre dita e ancora una volta ascoltate i vostri pensieri e le vostre emozioni.
Infine, stoppate il registratore e riascoltate la registrazione audio, sempre rimanendo nel momento presente.

Buona presenza

Comments for this post are closed.

VOGLIAMO FARTI UN REGALO

Augurandoti Buone Vacanze, lo Studio Dharma vuole farti un regalo. Clicca sul link il-mio-regalo-per-te E’ GRATIS 🙂 …

Come si fa il gioco della lotta?!

Il gioco della lotta è un momento che piace molto ai bambini, in particolare ai maschietti. Piace farlo con altri bambini, …

Genitori al posto dei bambini e bambini al posto dei genitori.

Laura è una bambina di 5 anni, va alla scuola materna, gioca con i suoi amichetti, si diverte. È socievole, simpatica, …