Bambini arrabbiati e iperattività

Al nostro Studio di Psicologia Dharma arrivano frequentemente richieste di genitori e insegnanti preoccupati per i loro bambini e alunni.

Ciò che spesso descrivono è la presenza di comportamenti difficili da gestire e chiedono aiuto a riguardo.

Ma come possiamo definire questi "comportamenti difficili?"

Fermo restando che ogni bambino ha la sua personale modalità di comportamento e di relazione, in generale, possiamo affermare come questi bambini siano sempre molto agitati, nervosi, arrabbiati. Questa eccitazione motoria ed emotiva li porta ad avere difficoltà nella concentrazione, per esempio nei compiti scolastici e nelle attività quotidiane, piuttosto che una perenne disattenzione.

Sono bambini che hanno bisogno di intervenire verbalmente, intromettersi nelle conversazioni, non sono capaci di rispettare il proprio turno nelle relazioni e catalizzano tutta l'attenzione dell'adulto di riferimento. Spesso si riscontrano anche diverse difficoltà legate alla socializzazione, poiché la loro iperattività ed impulsivita' può a volte sfociare in rabbia ed essere letta e percepita come aggressività. Pertanto, l'esclusione sociale che questi bambini vivono può complicare il quadro e il loro benessere.

Genitori ed insegnanti possono rivolgersi al nostro Studio per comprendere prima di tutto la situazione e capire se siamo di fronte ad un bambino che presenta una difficoltà di questo tipo oppure se i suoi atteggiamenti siano semplicemente una reazione a qualche particolare causa scatenante o ad un momento particolarmente difficile, come può essere ad esempio la separazione dei due genitori o un lutto.

Una volta capito insieme ciò che provoca gli atteggiamenti descritti è possibile impostare una vera e propria presa in carico. Spesso questi bambini necessitano di un percorso di psicoterapia che li aiuti a comprendere la causa del loro malessere, che ne provoca i sintomi, e li aiuti a modificare i comportamenti che non gli permettono di stare bene e, nello stesso tempo, risolvere il conflitto che li causa.

Parallelamente, è indispensabile fornire aiuto anche ai genitori, che si trovano spesso imbrigliati nel problema e raccontano di non sapere come fare a gestire la situazione.

Così, viene fornito loro uno spazio di terapia dove potersi raccontare nelle loro difficoltà come genitori, trovare delle soluzioni pratiche per gestire il problema e mettersi in gioco con il terapeuta rispetto ai loro conflitti che possono o meno essere concausa del comportamento difficile del bambino.

Anche gli insegnanti possono accedere allo Studio.

Le richieste che vengono fatte vanno nella direzione di un sostegno nella gestione del comportamento in classe, con gli altri o nella costruzione di interventi specifici da effettuare con il gruppo classe.

VOGLIAMO FARTI UN REGALO

Augurandoti Buone Vacanze, lo Studio Dharma vuole farti un regalo. Clicca sul link il-mio-regalo-per-te E’ GRATIS 🙂 …

Come si fa il gioco della lotta?!

Il gioco della lotta è un momento che piace molto ai bambini, in particolare ai maschietti. Piace farlo con altri bambini, …

Genitori al posto dei bambini e bambini al posto dei genitori.

Laura è una bambina di 5 anni, va alla scuola materna, gioca con i suoi amichetti, si diverte. È socievole, simpatica, …