Studio Dharma

studio_dharma_1 

studio_dharma_2

Lo studio di psicologia Dharma si occupa del benessere psichico, emotivo e relazionale della persona.
All’interno dello studio operano tre psicologhe e psicoterapeute di formazione diversa, con l’idea di integrare le varie competenze e specificità per rispondere in modo completo ai diversi bisogni. Lo studio utilizza l’approccio e le tecniche psicoanalitiche e psicodinamiche, cognitivo–comportamentali e sistemiche-relazionali.

Lo studio di psicologia Dharma si occupa di:

. Supporto psicologico
. Psicoterapia
. Psicodiagnosi
. Sostegno alla genitorilaità
. Training autogeno
. Gruppi di discussione e terapeutici
. Perizie di parte in ambito giudiziale
. Orientamento scolastico e professionale
. Formazioni e supervisioni per operatori del settore
. Seminari di informazione, sensibilizzazione e prevenzione

Il termine  Dharma, si riferisce a tutte le azioni o condotte positive che procurano benessere nella vita e benefici agli individui e al mondo.Chi pratica il Dharma cerca di condurre la propria vita ricca di significato nel contesto del mondo circostante.

“Dharma”, infatti, è un vocabolo che significa “scopo nella vita”. Si basa sul presupposto che ognuno di noi ha un talento unico e una maniera unica di esprimerlo. C’è una cosa che ogni individuo può fare meglio di qualsiasi altro. Esprimere i nostri talenti è lo scopo della vita di ognuno.

Il Dharma ci parla di aspetti interessantissimi, come la necessità di avere un obiettivo nella vita, di agire con onestà e con umiltà. Di riconoscere i nostri talenti come una forma di ricchezza interiore.

La Legge del Dharma ha tre componenti.

La prima dice che ognuno di noi è qui per scoprire il suo vero io.

La seconda componente della Legge del Dharma è l’espressione del nostro talento unico. La Legge del Dharma dice che tutti gli esseri umani hanno un talento unico.

Terza componente della Legge del Dharma è il servizio all’umanità, servire gli esseri umani e domandarsi: “Come posso aiutarli? Come posso aiutare tutte le persone con cui stringo un contatto?”

La definizione del Dharma in una sola parola può essere “Via di mezzo”. Stare nel mezzo o nel centro significa saper equilibrare ogni cosa.

Nel Buddismo la pratica del Dharma viene classificata in molti diversi modi di avvicinarsi alla spiritualità e alla meditazione. Prima di tutto le quattro nobili verità: la comprensione della sofferenza, l'abbandono delle cause della sofferenza, l'ottenimento della cessazione della sofferenza e la realizzazione del sentiero. Le sofferenze sono di tre tipi: sofferenza dovuta al dolore, sofferenza dovuta al cambiamento, sofferenza dovuta alla condizione.

Abbiamo bisogno di prendere coscienza di noi stessi e di trovare un obiettivo nella vita, un “nobile proposito”, qualcosa che ci arricchisca e che arricchisca gli altri.

Per riuscirci, ricordate sempre che il vero bisogno non è la cieca ossessione di “possedere” persone o cose…

Quando lavori, sei come un flauto traverso, il sussurro delle ore scandite dal tuo cuore si trasforma in musica…che significa lavorare con amore? È tessere una tela con i fili del tuo cuore come se il tuo amato dovesse vestire questa tela…

Khalil Gibran, in “Il profeta”

VOGLIAMO FARTI UN REGALO

Augurandoti Buone Vacanze, lo Studio Dharma vuole farti un regalo. Clicca sul link il-mio-regalo-per-te E’ GRATIS 🙂 …

Come si fa il gioco della lotta?!

Il gioco della lotta è un momento che piace molto ai bambini, in particolare ai maschietti. Piace farlo con altri bambini, …

Genitori al posto dei bambini e bambini al posto dei genitori.

Laura è una bambina di 5 anni, va alla scuola materna, gioca con i suoi amichetti, si diverte. È socievole, simpatica, …